Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

L’erede della Mercedes Viano ha un’impostazione più automobilistica e finiture più curate, che la rendono appetibile anche ai privati con particolari esigenze di spazio (dalle famiglie numerose a chi pratica dell’attività sportiva in gruppo).

Nel complesso, il look della Mercedes V è piuttosto aggressivo, specie nel frontale, dove i fari allungati e il paraurti “importante” ripropongono l’aspetto delle ultime berline della casa. Più “banalotta” la coda, col grande lunotto trapezoidale e i piccoli fanali.
Saliti a bordo della Mercedes V non si può non notare la straordinaria disponibilità di spazio, in tutte le direzioni, anche per i passeggeri posteriori: sei persone (disposte su tre file di sedili) viaggiano in prima classe. Tra l’altro, è possibile disporre i sedili della seconda fila contromarcia, creando un “effetto-salotto” (c’è perfino il tavolino estraibile). La posizione di guida, però, è ancora troppo simile a quella di un furgone: il volante è troppo orizzontale. Davvero curati gli interni, specie nella versione Edition 1, disponibile solo in questa fase di lancio, ben accessoriata ma cara (78.067 euro): di serie offre anche i sedili in pelle nappa (quelli anteriori ventilati e a regolazione elettrica con memorie) e un sofisticato impianto audio. La plancia fa un figurone, con la fascia centrale in plastica lucida a effetto radica e la parte superiore rivestita in finta pelle (talmente curata da sembrare vera).